Salta al contenuto
Rss




Chiesa Parrocchiale di Santa Caterina (Sec. XV)

immagine ingrandita Parrocchiale di Santa Caterina - Facciata (apre in nuova finestra) La parrocchia del Borgo Ponte di Garessio, dedicata a Santa Caterina d'Alessandria, fu istituita con bolla papale nel 1507. L'attuale chiesa, ultimata nel 1741, venne edificata in questo luogo poiché la vecchia chiesa, adiacente al Tanaro, era sovente soggetta a danni e distruzioni causate dalle piene del fiume. Su disegno dell'architetto Francesco Gallo di Mondovì, venne costruita con concorso di tutta la popolazione in 18 anni di lavoro (1723 - 1740). La chiesa, tipico esempio dell'architettura piemontese del 1700, è a pianta a croce greca, ad una sola ampia navata, con tre altari per parte; la facciata è in cotto a vista e il campanile, risalente al 1786, è opera dell'architetto Giacinto Morari.
Il sagrato in ciottolato è stato realizzato nel 1825.
All'interno sono da notare due maestosi altari nelle cappelle laterali di centro, in marmi locali realizzati dall'architetto Benedetto Alfieri (XVIII secolo), e nel coro parte degli stalli scolpiti ed intarsiati in legno (XVII secolo), provenienti dalla Chiesa del Convento Domenicano del Borgo Maggiore, soppresso a seguito delle leggi francesi del 1800; di rilievo sono anche il fonte battesimale con iscrizioni e data 1436, la statua dell'Angelo Custode (opera di Angelo Olivari di Genova del 1802) e la statua dell'Immacolata opera di Antonio Brilla (XVIII secolo).
La vita della Santa è raffigurata nei due quadri (1748), opere del pittore di Alassio Giovanni Battista Airaldi, ai lati dell'altare: la disputa e il processo alla Santa davanti ai sapienti dell'Università, e il suo martirio (la ruota dentata si spezzò al contatto col suo corpo).
Nel quadro centrale Santa Caterina con la palma del martirio riceve dal Bambin Gesù, seduto sulle ginocchia di Maria, l'anello da sposa: la bella tela dipinta da Sebastiano Conca è datata 1738. Nell'ovale del catino absidale (1741) è invece raffigurato il trionfo e l'incoronazione di Santa Caterina, circondata da angeli danzanti che con le loro vesti, tra nubi luminose, danno movimento all'affresco.
Ha radici profonde e lontane nel tempo la sua venerazione al Ponte: è infatti del 1400 la piccola e pregiata statua, conservata in Parrocchia.
Più recente quella esposta in Chiesa, acquistata dal compianto don Roberto Garro con il concorso dei parrocchiani.

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Città di GARESSIO (CN) - Sito Ufficiale
Piazza Carrara n.137 - 12075 GARESSIO (CN) - Italy
Tel. (+39)0174.805611 - Fax (+39)0174.805623
Codice Fiscale: 00351910047 - Partita IVA: 00351910047
EMail: segreteria@comune.garessio.cn.it
Posta Elettronica Certificata: garessio@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.garessio.cn.it


|